Due scatti a Febbraio

La straordinaria nevicata a Roma ha scatenato tutti i fotografi della città inondando il web di migliaia di scatti; in un primo momemto scoraggiato dalla mancanza di idee mi ero ripromesso di non postare qualche scatto di scarso valore.

Vengo meno all’impegno preso non perchè le foto siano eccezionali ma perchè tra i vari scatti fatti alle figlie mentre giocavano nella neve ho ritrovato queste due foto fatte con il 70-200 vr, forse la lente più straordinaria che possiedo.

Mentre scattavo l’idea era quella di giocare con l’incredibile bokeh che questa lente è in grado di restituire e il risultato, in termini di bellezza dello sfocato, parla da solo. Allo stesso tempo la foto in bianco nero è un chiaro esempio di come l’inesperienza porti a fare errori in un certo senso banali.

L’immagine in bianco e nero è in parte rovinata dalla ridotta profondità di campo ottenuta con un’apertura eccessiva della lente, per la frenesia di ottenere uno sfocato straordinario ho perso il fuoco dei rami vicini rendendo meno nitida la foto nel suo insieme.

Conclusione, inutile scattare a f 2.8 o f.4 per ottenere uno sfocato quando si è così vicini al soggetto, regola piuttosto elementare che ho bellamente dimenticato nel momento dello scatto, speriamo serva da lezione!